Chi è Gbø?

GoodbyeZeroGoodbyeZero (per gli amici Gbø) non è un blog su Renato Zero, ma il primo blogzine sugli Anni Zero e sul suono che verrà.

Descrizione semplice, ma il progetto di GoodbyeZero è più ambizioso, e a che fare con la teoria letteraria. Per dare un senso alla letteratura inventiamo grandi categorie: il romanticismo, il decadentismo, la transavanguardia ecc. Etichette che cercano di tenere insieme tutta la produzione artistica di un periodo, cancellando ciò che non si adegua al canone selezionato. Omogeneizzandolo.

Lo stesso vale per la teoria musicale. I generi sono grandi bugie: sono punk i Clash “così come” i Ramones(?); sono Indie i Sonic Youth “così come” i Yeah Yeah Yeahs (?). E non va meglio con quelle divisioni per decennio che sanno di stantio, e che ci dicono che negli anni ’70 tutto suonava come i Led Zeppelin, dimenticando le sperimentazioni elettroniche degli Organisation (poi Kraftwerk).

E allora perché è nato GoodbyeZero?

Per parlare di quegli anni che non sappiamo neanche come chiamare (Anni Zero? Noughties?). Per farlo prima che qualcuno cali dall’alto una mega-categoria e dica: “Ecco sono questo”, lasciando per strada “quell’altro”. Per farlo prima che diventino un fenomeno di culto, come avviene oggi per gli Anni ’90. Per rintracciare le linee sonore (al plurale) degli Anni Zero a partire dai dettagli, dalle somiglianze così come dalle differenze. Liberi dal fascismo delle etichette.

Poi, visto che GoodbyeZero non è un tipo molto nostalgico – e agli Anni Zero ha detto Goodbye – spesso lo becchi che ti parla di un disco appena uscito o di una tendenza musicale in atto. Quindi se lo incroci per le vie del web non chiamarlo memorabilia perché si incazza sul serio. Uomo avvisato.

15 pensieri su “Chi è Gbø?

  1. Alessandra in ha detto:

    Semplicemente divino.

  2. Marco in ha detto:

    sono ufficialmente un tuo fFF. fuckin’Fan&Follower!

  3. armando in ha detto:

    Bravo! bella sfida.

  4. Nico in ha detto:

    Grande! Mi piace quest’iniziativa! Sei pieno di sorprese… penso proprio che ti seguirò assiduamente…
    intanto complimenti!😀

  5. io ti ho aggiunto ai preferiti, mi piacciono le sfide ambiziose

  6. lieto di esser seguito, dott. Dodaro
    io passo dal tuo blog da un po’😉 d’ora in poi lascerò traccia

  7. aplomb in ha detto:

    Come promesso son venuto subito a vedere il tuo blog… mi ci vorrà un po’ x leggere tutto (o quasi)… e cmq ti ho aggiunto ai preferiti😉 sei fortissimo!

  8. Grazie mille aplomb😉

  9. Pingback: La prima cosa bella n.6 – Un commento inatteso « Glory11's Story

  10. Pingback: I pensierini di Natale, ovvero come superare l’angoscia dei regali | MirtillaMalcontentaMarzulla

  11. Buondì,
    complimenti per il tuo blog.
    Mentre davo un’occhiata al tuo sito mi son chiesto: ma non potresti collaborare con la mia scatola di latta?

    Per maggiori info visita la mia paginetta: http://parolesemplici.wordpress.com/mytinbox/

    a presto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: