i appear missing queens of the stoen age

Queens of the stone age – I appear missing (cronache di una band morta)

Queens of the stone age – I appear missing (cronache di una band morta)

Non è un caso se il video del nuovo singolo dei Queens of the stone age, I appear missing, mostri le avventure di un morto vivente. Perché è di una band morta che stiamo parlando.

Mi correggo. Un artista morto. Perché se è vero che a Queens of the stone age non sono mai stati una band in senso stretto, ma un collettivo cangiante sempre pronto ad ospitare qualche artista ramingo per una jam session, e ora vero che questo collettivo ha lasciato il posto alle smanie di onnipotenza del solo Josh Homme, che sembra più interessato al nome degli artisti con cui collaborare che non alle reali potenzialità artistiche delle collaborazioni.

Like clockwork ospiterà Elton John (il rischio è di ascoltare qualcosa stile Lulu di Reed con i Metallica), Alex Turner degli Arctic Monkeys (della cui svolta stoner avevo parlato qui), il solito Dave Grohl (nulla di nuovo), Nick Olivieri (che torna all’ovile), Trent Reznor (questo duetto lo attendo) e Jack Shear dei Scissor Sister, che pare lì più per fare clamore che per altro.

…Che poi I appear missing è un ballata a tinte fosche abbastanza carina (e il video è davvero bello). E magari la versione integrale della canzone (lunga 6 minuti, il doppio) lo è ancora di più, perché non taglia quella coda strumentale che potrebbe essere interessante. Ma stiamo parlando comunque di canzonette prevedibili, ripulite e rammollite se pensiamo a ciò che i Queens of the stone age hanno fatto con Songs for the deaf, e, soprattutto, a un capolavoro stoner come Blues for the red sun, dei Kyuss, da cui Josh Homme proviene.

A proposito, quasi-quasi, Blues for the red sun me lo ascolto tutto.

Questa voce è stata pubblicata il 10 maggio 2013 alle 12:39 AM. È archiviata in Rock-Indie '10, Segnali dai '10 con tag , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

2 pensieri su “Queens of the stone age – I appear missing (cronache di una band morta)

  1. Songs for the deaf… Te pensa che è stato il terzo album che ho ascoltato stamattina!!! CAPOLAVORO ASSOLUTO!

    Blues for the red sun… Mai ascoltato… E son felice di doverlo fare! Ciao!!!

  2. Ascoltalo e poi dimmi che ne pensi. Un disco bellissimo: bassi grevi e pesanti, chitarre elettrizzanti. Rappresenta il lato più bello e selvaggio di quelli che poi sarebbero stati i Queens of the stone age.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: