Negramaro: Londra Brucia, i Clash piangono

Negramaro: Londra Brucia, i Clash piangonoNegramaro: Londra Brucia, i Clash piangono – Mai avrei pensato di parlare male dei Negramaro. Perché è giocare facile (ponciponcipopopo), un po’ come scrivere un articolo negativo su Ligabue o Laura Pausini. Ma stavolta Giuliano e soci l’hanno fatta grossa

L’ultimo singolo dei 6 salentini si intitola Londra Brucia. Sì, un chiaro omaggio a London Burning dei Clash.

Ora. Sangiorgi sa anche essere un bravo autore (senza cant- davanti) ma questa canzone è quello che è. Solita melodia cantilenante – con raglio incluso nel prezzo, solita produzione patinata, solito ritornello che cerca di rialzare le sorti di un brano nato stanco. E solita sensazione lessicalizzabile in un: “Ma sta canzone non è quella del cd precedente?”.

E tutto ciò mi fa dire: Ma che diamine c’entrano Joe Strummer e soci in tutto questo?

Nessuna critica da adolescente-indie-riottoso che vuole tenere in una teca di cristallo i suoi eroi. Al contrario, da parte dei Negramaro trovo sciocco e adolescenziale  strizzare l’occhio a un genere, a una band che nulla ha a che fare col loro sound: per ingraziarsi una parte di pubblico, veicolare il messaggio: “Scrivo cantilene neomelodico, ma sotto sotto sono un punk”, per non lasciarsi appiattire sull’etichetta di “Band da Radio Italia Solomusicaitaliana” che ormai gli è propria, non a torto.

Non odio i Negramaro, né le loro canzoni. Ma se si ama una band lo si dimostra lasciandola rivivere nella propria musica non indossando spillette e dispensando citazioni incoerenti. Perché se c’è una cosa che trovo stupida sono le strizzatine d’occhi compiacenti…. e le scelte comunicativamente infelici.

A te la palla.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata il 10 marzo 2012 alle 4:36 PM. È archiviata in Pop '10, Segnali dai '10 con tag , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

4 pensieri su “Negramaro: Londra Brucia, i Clash piangono

  1. Pingback: M.I.A. – Best Bad Girls degli Anni Zero « GoodbyeZero

  2. Pingback: M.I.A. – The best Bad Girl degli Anni Zero « GoodbyeZero

  3. evyla in ha detto:

    magari prima di scrivere articoli senza senso sarebbe meglio informarsi.

  4. Hey! I understand this is somewhat off-topic however I had to ask.
    Does managing a well-established website like yours take a lot of work?
    I’m completely new to operating a blog however I do write in my diary every day. I’d like to start a blog
    so I can share my personal experience and thoughts online.
    Please let me know if you have any kind of recommendations or tips for new aspiring bloggers.
    Appreciate it!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: