Il Calendisco di Garrincha: ovvero come reinventare il vecchio calendario

Il Calendisco di GarrinchaIl Calendisco di Garrincha – Pratica obbligatoria d’ogni inizio anno il cambio del calendario sulla propria scrivania Ikea. Personalmente ho appena salutato il nuovo anno e detto Goodbye al vecchio sostituendo il calendario del Panificio Cannataro con quello di un’agenzia di viaggi che vorrebbe portarmi ogni mese in un angolo diverso del globo; naturalmente a spese mie.

Ma a questo punto mi sa che lo sostituirò con un calendario musicale che mi proietta in scenari sonori niente male, e per giunta gratuiti.  Sto parlando del Calendisco di Garrincha Dischi.

Dopo l’accattivante compilation CantaNovanta, la nuova idea targata Garrincha è un calendario fatto sì di immagini, 12 illustrazioni ad opera di 12 artisti che si sono divertiti a giocare con le foto dei musicisti firmate da Roberta Sardi; ma anche di musica, 12 canzoni, tra cover e brani originali, che portono i 12 mesi dell’anno già nei loro titolo e che portano la firma dei nomi che gravitano attorno al mondo Garrincha: Nel Dubbio, L’orso, 33 Ore, Jocelyn Pulsar, LE-LI, Chewingum, Mr Brace, Lo Stato Sociale, Matteo Costa, The Luckystrikes, I Camillas, Babalot, Enrico Farnedi.

I brani e il calendario saranno sia disponibili in un’edizione limitata di 200 copie, sia scaricabili dal profilo bandcamp Garrincha dischi a partire dal 7 gennaio, e il download sia dei brani che del pdf con le illustrazioni è assolutamente gratuito. Ed ecco il risparmio rispetto ai viaggi dell’agenzia milanese😉

7 gennaio dunque. Io però nel frattempo ho dato un’orecchiata ai brani dell’abum e ti dico che la compilation non è solo un bel concept, ma anche una godibile ventata d’indietalico. Giugno finisce sempre con il mare dei Chewingum ti prende subito grazie al suo groove appealing. Festa d’Aprile conferma la dote de Lo Stato Sociale di rendere oro e personale tutto ciò che toccano. Ma il mio pezzo preferito del lotto è Settembre: brano de I Camillas (due che ti consiglio iper-caldamente!), qui reinterpretato da Mr. Brace. Un pezzo che è di una bellezza struggente.

Questa la mia top3, ma ovviamente quando avrai il tuo Calendisco aspetto di conoscere il tuo brano preferito😉

Questa voce è stata pubblicata il 4 gennaio 2012 alle 11:21 PM. È archiviata in Pop '10, Rock-Indie '10, Segnali dai '10 con tag , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

6 pensieri su “Il Calendisco di Garrincha: ovvero come reinventare il vecchio calendario

  1. Ok, il 7 torno e ti dico la mia top 3.
    Ciao,
    TFM

  2. Quelli della Garrincha hanno sempre delle belle idee!

  3. Allora. Settembre, e non poteva essere altrimenti. A novembre, e Gennaio (Festa D’Aprile fuori concorso).
    TFM

  4. Pingback: A novembre finalmente posso cominciare ad abusare di miele e cioccolata | TuttoFaMedia

  5. Pingback: Garrincha libera tutti: 24 dischi gratis per 24 ore(!) « GoodbyeZero

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: