Mina e il mistero dell’autore anonimo

Mina e il mistero dell'autore anonimoSe solo lo volesse Mina potrebbe mettere su un sistema di produzione musicale stile Tin Pan Alley (ma in salsa familiare, vista la presenza del figlio). Più di 3.000 sono le registrazioni che riceve ogni anno da ogni angolo dell’Italia (e non solo).

3.000 canzoni di cui solo una decina  finiscono negli album che pubblica ormai quasi ogni anno. Le altre via negli scatoloni.

3.000 autori che affidano alle orecchie di Mina la loro penna sperando che la sua voce li possa condurre verso il grande pubblico.

Ma quella che ti racconto oggi è la storia di una penna sbadata. O eretica.

Se tanti possono essere i supporti usati per inviare il materiale, cd, lettori mp3, o la ritrovata musicassetta, di certo tutti hanno qualcosa in comune: il nome dell’autore scritto o attaccato da qualche parte. Tutti, o quasi.

Mina si innamora di una canzone, la fa arrangiare al figliuolo, la canta; ma poi si avvede che sul nastro non c’è nemmeno la flebile traccia d’un nome. Così, Questa canzone (questo il titolo) viene lanciata in anteprima online insieme a un comunicato con lo scopo di trovare nel mare del web lo sbadato autore anonimo. Un’ottima trovata pubblicitaria, si potrebbe dire, ma anche una storia romantica nel suo essere così fuori dal tempo.

Ovviamente tutti, fan, giornali, blog ecc, sperano che la storia finisca “per il meglio”, e che il prode eroe si faccia avanti per essere adeguatamente ricompensato, come un novello vincitore della lotteria. Tutti, o quasi.

Perché sarà che sono un po’ rivoluzionario, ma mi piace pensare a questo atto come a un atto di protestaUn autore che sciopera contro la macchina della discografia italiana, mettendola in cortocircuito. E che lo fa facendosi nebbia, presentificando la sua assenza (direbbe meglio di me un certo Paolucci) rendendo ingombrante e visibile il suo spazio lasciato vuoto. Se fosse una protesta verso quello showbiz che riconosce meriti agli interpreti e lascia nel dimenticatoio autori e arrangiatori, sarebbe la più elegante, poetica ed efficace possibile.

A me piace pensarla così. E in fondo poco importa se è davvero così, o se solo l’autore deve solo farsi vivo. Perché questa storia sta già funzionando come una strategia rivoluzionaria. Con un gigante della musica messo in crisi dalla bellezza d’una farfalla volata via per distrazione o per dispetto.

Dai retta a me signore anonimo. Non rispondere al canto della sirena Mina, ma fatti nebbia. Fatti nebbia.

Questa voce è stata pubblicata il 20 ottobre 2011 alle 1:42 AM. È archiviata in Pop '10, Segnali dai '10 con tag , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

6 pensieri su “Mina e il mistero dell’autore anonimo

  1. Daniele, ho paura che non sia così.
    Girano voci, pare concrete, che il fatto sia stato ben imbastito ad hoc dallo staff di Mina, credo a scopo commerciale a questo punto.
    Nessuna rivoluzione mi sembra ma, al contrario, l’ennesima caduta in basso per la credibilità di un settore, quello discografico, che non guarda in faccia a nessuno. Soprattutto alla gente che acquista i dischi, che meriterebbe rispetto.
    E’ triste se pensiamo che di mezzo ci sia Lei, ma, come hai già ben sottolineato tu con un arguto richiamo, Tin Pan Alley l’ha davvero ricreata, in qualche modo. E lo scopo non è mica sociologico.

  2. Ciao Daniele, ci ho pensato molto sai, ma va a finire che rispondo!

  3. Dodo in ha detto:

    D’altronde è chiaro che chiunque avrebbe potuto assumersi la “paternità” del pezzo…

  4. http://www.minamazzini.com/vanityfair/411 io non ci credo alla furbizia markettara.
    ma alla fine importa davvero?
    splendidi arrangiamenti, parole intense e slendidi tratti di video a china. la tigre spacca sempre

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: