Di Vasco e degli addii che in realtà sono arrivederci

Vasco si ritiraDi Vasco e degli addii che in realtà sono arrivederci – Milano ruba il tempo e dona affanni. E non avere una connessione nella nuova sede sul Naviglio Pavese (è un monolocale ma dire sede fa più figo) di certo non aiuta me e Gbo a rimanere al passo di un mondo musicale che corre in fretta.

Ma tant’è.

C’è una cosa però che urge dire. Perché in pochi l’hanno detta finora e perché bisogna stroncare le false speranze sul nascere. E riguarda Vasco Rossi e il suo “ritiro”.

Che Vasco fosse arrivato al capolinea e che avrebbe dovuto ritirarsi lo dicevo qualche post fa; e per fortuna ho portato bene. Che però quello annunciato dal popper di Zocca sia un vero ritiro è una menzogna bella e buona. E qui qualcuno potrebbe dire: “Caro Gbo, l’ha detto anche lui che è un mezzo ritiro. Si ritira dal live, ma continua a fare musica”.

E qui casca l’asino. Vasco Rossi come Mina? Non credo.

Vasco non farà album senza live a mo’ di Rem, ma tornerà sui palchi. Magari su quelli teatrali, portando in giro un tour acustico, come un Sinatra decaduto. Ma tornerà. Ha solo bisogno di creare attesa e nuove aspettative attorno ai suoi live e al suo personaggio, ormai fin troppo legato a una cerchia larghissima ma chiusa di aficionados. Ha bisogno di tempo per reinventarsi (e non solo per riposarsi) e per evitare la sindrome Ligabue-Afterhours, con i loro tour uno attaccato all’altro.

Del resto il finto ritiro è un’arma ormai consolidata del marketing musicale. In casa italiana ne sanno qualcosa i Pooh e Laura Pausini. La prima annunciò ai 4 venti la sua voglia di una vita normale e la necessità di una pausa, andando a parlarne nel salotto di Matrix. Una mossa proprio da persona normale(!!!) I secondi dopo il ritiro del batterista si sono presi una pausa, definita lunga, ma poi in realtà durata meno di un anno. E poi il “grande” ritorno.

Dunque vasco tornerà. Come Laura, e come gli zii di Dj Francesco. Tornerà perché le cose peggiori sono fatte per durare. E per tormentarci.

Li chiamano addi ma in realtà sono arrivederci.

(They say godspeed, but it’s only a goodbye)

Questa voce è stata pubblicata il 4 luglio 2011 alle 12:57 PM. È archiviata in Pop '10, Segnali dai '10 con tag , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

5 pensieri su “Di Vasco e degli addii che in realtà sono arrivederci

  1. Bentornato amico!😀

  2. Link in ha detto:

    “Tornerà perché le cose peggiori sono fatte per durare. E per tormentarci.”

    Estremamente drastico, realistico in parte.

    Che dire, io speravo nella fondatezza di una notizia di questo genere, specie nella cecità globale di qualcuno che non sia accorgeva che il buon vecchio Vasco non stava più regalando niente da tempo.

    Io con gli amici schitarro spesso e ci sarà una ragione per la quale appaiono sempre le stesse canzoni, e tutte ben precedenti al nuovo millennio. Vedremo come la cosa evolverà.😀

    • Vasco ha fatto grandi cose; continua a fare buone cose come autore, ma come interprete sta perdendo colpi.. e la strada che ha intrapreso fatta di basi create con sintetizzatori stile midi lo avvicina più a gigi d’alessio che a un rocker. Di certo è morto di certo dai tempi di stupido hotel, ma forse anche da prima… Non a caso, come sottolinei giustamente tu Link, nessuno schitatarra buoni o cattivi, ma colpa di alfredo e alba chiara.
      Chi ama Vasco è costretto a parlare all’imperfetto o al passato remoto. Se usa il termine “bello” in una frase coniugata al presente indicativo sta mentendo. In primis a se stesso.

      • Dodo in ha detto:

        Che poi è anche peggio…meglio che stia a fare il gesto della fica negli stadi: cosa ha fatto di male la signora sessant’enne che paga l’abbonamento al teatro????

  3. Purtroppo il peggio non ha ma fine , come lui

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: