coldplay EVERY TEARDROP IS A WATERFALL

Il nuovo singolo dei Coldplay: Jeff Buckley lascia il posto a Mika

Oggi 3 giugno alle 12:00 è uscito l’attesissimo nuovo singolo dei ColdplayEvery teardrop is a waterfall.

Se non lo hai ascoltato e ti stai chiedendo “sarà bello o brutto?” in realtà non sai di avere la risposta già in tasca.

Scusa, ma secondo te con una copertina così kitsch poteva essere una bella canzone?

Ecco appunto.

In realtà anche parlare di NUOVO singolo francamente fa un  po’ ridere. Every teardrop is a waterfall non ha nulla di nuovo, tanto che potrebbe benissimo passare per un outtake di Viva la Vida o di Prospekt MarchAnzi viste le somiglianze con l’album precedente, e vista la copertina degna del Mika di Life in Cartoon Motion, ribattezzerei questo pezzo Life in Technicolor III.

Chi legge Gbø sa che avevo già espresso la mia delusione per il percorso in discesa dei Coldplay. Un percorso negli Anni Zero che mi riprometto di approfondire passo passo in un prossimo post. Intanto dico un paio di cose.

Il problema non è che le chitarre sono state sostituite dalle tastiere; né che il pop-rock anni ’90 à la Jeff Buckley è stato sostituito dal pop anni ’80. Per carità, in questa trasformazione – che poi è in linea con i trend musicali del momento – non c’è nulla di male.

Il problema è che quegli arrangiamenti ricercati e quella malinconia cantautoriale che faceva di Parachutes un gioiello anni zero hanno lasciato il posto a una banalità pop degna d’un prodotto seriale. Il problema è che il riff memorabile di Yellow o quelli funambolici di Shiver sono stati stati rimpiazzati da riff di quattro note messe in loop, come succede in The Hardest Part e in questa Every Teardrop is a waterfall. E mi spiace dirlo, ma Brian Eno non esce affatto bene da questa avventura coldplayana.

Prima di lasciarti all’ascolto di Every teardrop is a waterfall, lascio un messaggino al piccolo Chris, che so che ci legge tutti i giorni:

“Caro Chris, attento. Il rischio è di sembrare la brutta copia degli Arcade Fire e la bella copia di Mika. E tra i due è l’ultimo a non essere affatto un complimento”.

(Aspetto commenti, vostri e del piccolo Chris)

Questa voce è stata pubblicata il 3 giugno 2011 alle 4:18 PM. È archiviata in Pop '10, Segnali dai '10 con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

21 pensieri su “Il nuovo singolo dei Coldplay: Jeff Buckley lascia il posto a Mika

  1. Ma soprattutto poteva NON esserci il plagio? No, e di fatti: http://www.youtube.com/watch?v=CV87-38W5R0

    MAH!

    • Cettament doveva esserci!😀 E ti dirò di più. Ha ragione Lavoisier: “Nulla si crea, nulla si distrugge tutto si trasforma”. Ed ecco che risaliamo alle origini del plagio. Siamo alla fine degli anni’70 quando il buon Peter Allen cantava I got to Rio…

  2. Che delusione infinita! E già da quella (secondo me) schifezza di X&Y.
    Parachutes resta un capolavoro, ma così rischia di venire dimenticato.

    • io in ha detto:

      X&Y è un album molto bello, quello invecchiato meglio assieme al primo.
      Paragona TALK con questa (vera) schifezza … fa quasi venir da piangere!

  3. Jean in ha detto:

    Chiamare schifezza X&Y mi sembra una cosa esagerata
    Le canzoni “Fix You” “X&Y” “Talk” e “Speed Of Sound”(Pur ricordando Clocks) a me piacciono, “The Hardest Part” invece non mi piace molto.
    E’ comunque vero che “Shiver” “Yellow” “Trouble” sono dei veri capolavori, ma anche “The Scientist” e “In my place”
    Detto ciò, la band ha il diritto di esperimentare, noi fan non possiamo aspettarci continuino ad essere quelli di “Parachutes” e “A rush of blood to the head” sarebbe quasi da “egoisti”

    • Ciao Jean.
      Non so, io non penso che sia questione di egoismo. Io non sono un fan sfegatato dei Coldplay, mi piacevano, ma li ascolto così come ascolto tanti altri gruppi. Il mio parere, che come ogni parere è soggettivo (con buona pace dei colleghi critici musicali🙂 ) è frutto di un’analisi della loro trasformazione musicale. Una trasformazione che li ha portati a fare una musica ben prodotta ma quadrata, patinata, ripetitiva come un prodotto in serie.
      Ecco perché non sono d’accordo quando parli di sperimentazione. Questo pop becero è sperimentare? Mettersi al pari di Lady Gaga è sperimentare? Ripetere uno stilema di successo (Viva la vida) è sperimentare? No questo è voler vendere. Sfacciatamente, senza ritegno, senza amore per la bella musica.
      Almeno secondo me..🙂

  4. Jean in ha detto:

    Ciao Daniele, sicuramente mettersi al pari di Lady Gaga non è sperimentare, ora comprendo le tue ragioni, ma spero riescano a sorprenderci in positivo con il nuovo album, anche se questo singolo non è buona come premessa.

  5. Gian in ha detto:

    Secondo me la canzone va preso per quello che è, cioè una canzone per l’estate che i Coldplay hanno fatto uscire per l’estate e che non è detto debba essere l’emblema del nuovo LP (che chissà quando uscirà).

    Peter Allen comunque risulta tra gli autori della canzone, quindi non è plagio. Pensate che i Coldplay e chi li produce non si sarebbero accorti delle somiglianze? Ce ne siamo accorti noi che non lavoriamo nel campo musicale😛 Suvvia che polemiche inutili…

    • Ciao Gian. Scusa hai ragione, non ho fatto in tempo a postare qui il mio commento di ieri su soundsblog in cui rettificavo l’accusa di Matteo e la mia. Sì è vero, la canzone compare nei crediti, quindi non è un plagio… è solo una brutta canzone😛 Sulla questione “accorgersene o meno” però io non sarei così sicuro: vedi il caso Coldplay vs. Satriani

  6. Ma come si fa… Ma come si fa… Senza parole… I Coldplay hanno toppato!!!!!!!

    • luca89 in ha detto:

      un gruppo è libero di far ciò che vuole.. e a mio parere ascoltatevi le nuove canzoni live (che io stesso ho avuto il piacere di ascoltare all’ hjf) e poi vediamo se sono pop come lady gaga.. loro sanno suonare gli strumenti, non fanno testi del cazzo e non si può pretendere che tutto resti uguale..

      • @Luca: certo, ogni “gruppo è libero di fare ciò che vuole”, come dici tu, ed è proprio la questa libertà di espressione che consente a noi di dire che ETIAW è un pezzo imbarazzante.

      • luca89 in ha detto:

        intervista a Davide Rossi (“uno” che a volte lavora con loro)

        Mi ricordo benissimo quando Chris mi fece sentire il pezzo per la prima volta. Era una sera di qualche mese fa, io avevo appena finito di lavorare su un altro pezzo alla Beehive e andai alla Bakery per vedere che succedeva. Dan (Green, tecnico del suono, ndr) era solo con Chris in ‘control room’ e quando mi viderò dal di là del vetro di separazione mi fecero subito gesto d’entrare e Chris, con il suo solito entusiasmo si lanciò in un’incredibile performance vocale in studio. Ogni volta che qualche cosa del genere accade, rimango sempre stupito dalla mia fortuna nel poter assistere a qualcosa di speciale (e con i ragazzi è quasi all’ordine del giorno). Rimasi subito impressionato dalla forza della melodia, dall’entusiasmo della sua performance vocale e dal pezzo in se stesso. Non notai per nulla la similitudine con il loop della canzone di Peter Allen… Poi quando Chris me lo menzionò, proprio prima che ci incamminassimo verso casa sua, gli dissi che non potevo crederci e mi misi subito a ridere, perchè, fra l’altro, come molti credo sappiano, esiste un’altra versione del brano fatta da un gruppo spagnolo degli anni ’90 che si chiamava Mystic, i quali ne fecero una cover chiamata ‘Ritmo De La Noche’, la quale divenne un tormentone delle estati mediterranee, uno di quei pezzi che uno come me finisce per odiare quasi subito (scusatemi, Mystic!). In quel momento mi resi conto di quanto i Coldplay siano geniali nell’utilizzare le loro influenze pop, anche quelle più commerciali, nella loro musica.

        I Coldplay non hanno mai negato di aver “copiato” quella canzone.

        silenzio.

  7. Luca89 prima di scrivere commenti (per giunta per la seconda volta), dunque prima di armarti per una crociata in favore dei coldplay, bisogna leggere gli articoli.
    L’articolo parla di quanto è immonda la canzone dei Coldplay; di quanto cerchino senza riuscirci di fare gli Arcade Fire; di quanto siano peggiorati dai tempi di Parachutes nel tentativo di seguire modelli pop. NON di quanto sia copiata.
    Solo nei commenti io e Matteo parlavamo di plagio, ma già il 4 giugno su soundsblog e poi il 5 giugno qui, rettificavo l’accusa. Molto molto molto prima di quando tu hai scritto su questo blog.
    Mi verrebbe da scriverti, come hai fatto, tu: “silenzio”. Ma sono non amo maltrattare le persone. Solo prima di sfogarti, leggi, altrimenti rischi di fare cattive figure.

  8. Pingback: MFF – Miroir Noir: la consacrazione audiovisiva degli Arcade Fire « GoodbyeZero

  9. Pingback: I Coldplay tra Disney e Rihanna(!) « GoodbyeZero

  10. Pingback: I Coldplay tra Boris, Disney e Rihanna(!) « GoodbyeZero

  11. Pingback: Top 10 post più letti nel 2011 – Gbø e i Gibionici allo specchio « GoodbyeZero

  12. I am extremely impressed with your writing skills as smartly as with the structure for your blog.
    Is this a paid topic or did you customize
    it your self? Either way stay up the excellent quality
    writing, it is uncommon to look a great weblog like this one nowadays.
    .

  13. I used to be suggested this blog through my cousin. I’m no longer positive whether this post is written by way of him as no one else realize such distinct about my problem. You are incredible! Thank you!

  14. A person with irritable bowel syndrome foods to avoid.
    If you meant” opinion” though, I suggest you avoid any further posting.
    Also, irritable bowel syndrome foods to avoid is caused by a virus called
    herpes zoster, zoster virus, compared with 500
    for children who get the Zostavax vaccine still develop shingles later.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: