Goodbye Gerard Smith

Gerard Smith RIPAll’indomani dell’uscita dell’ultimo album Nine Types of Light, i Tv On The Radio annunciano che un grave problema di salute ha colpito il loro bassista Gerard Smith.

Oggi sappiamo che la lotta che da poco più di un mese a questa parte vedeva coinvolti Gerard e un cancro ai polmoni è stata vinta dal secondo. Così, Gerard Smith lascia il mondo a soli 36 anni.

Bene. Da ieri tutte le testate music-oriented stanno lanciando la notizia, ricordando, ognuna a suo modo, il musicista newyorkese. Solo mi chiedo: quando finirà questo trambusto mediatico, la figura di Gerard Smith, che pure ha suonato in tre album fondamentali per comprendere la storia della musica pop-rock degli Anni Zero, passerà a futura memoria? E, se ciò dovesse avvenire, mi chiedo se verrà giustamente ricordato come un musicista talentuoso o se attorno a lui si creerà un’aura da icona come è sempre stato per le rock star morte giovani: Elvis Presley, Ian Curtis, Sid Vicious, Bob Marley, Freddie Mercury, Jeff Buckley, le 3 J, e la lista potrebbe continuare.

Insomma, se il faccione di Gerard Smith dovesse comparire sulle t-shirt che vendono in Montagnola – tanto per far un esempio – non potrei tollerarlo.

Questa voce è stata pubblicata il 22 aprile 2011 alle 12:03 PM. È archiviata in Anni Zero, Segnali dai '10 con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: